Le scadenze dei Bonus Edilizia

30 giugno 2022, scadenza Superbonus uniafamiliari

In questa data scadrà il Superbonus 110% per gli edifici unifamiliari e assimilabili (villette, ville a schiera, unità funzionalmente autonome e dotate di accesso dall’esterno, ecc.) e anche il sismabonus acquisti.

Inoltre scadranno i termini anche per associazioni/società sportive dilettantistiche per eseguire lavori negli spogliatoi.

31 dicembre 2022, scadenza Superbonus uniafamiliari

Qualora entro il 30/06/2022 sia stato concluso almeno il 30% del totale dei lavori, gli edifici unifamiliari e assimilabili potranno usufruire del bonus 110% fino al 31/12/2022.

Alla fine del 2022 scadranno i termini anche per bonus facciate e bonus barriere architettoniche 75%.

30 giugno 2023, scadenza Superbonus IACP e cooperative

Il 30 giugno 2023 sarà la data ultima per le cooperative di abitazione a proprietà indivisa, per interventi agevolati al 110% da realizzare su immobili dalle stesse posseduti e assegnati in godimento ai propri soci.

Anche gli IACP avranno tempo fino a tale data.

31 dicembre 2023, scadenza Superbonus IACP e cooperative

Qualora entro il 30 giugno 2023 sia stato concluso almeno il 60% del totale dei lavori, le cooperative e IACP avranno tempo al 31 dicembre 2023.

31 dicembre 2024, scadenza bonus casa

Scadranno nel 2024 la maggior parte degli altri bonus:

  • ristrutturazione 50%
  • ecobonus ordinario (50%/65%)
  • sismabonus ordinario (da 50% fino a 85%)
  • bonus verde (36%)
  • bonus mobili (50%, con tetto di spesa decrescente)

Inoltre in tutto l’anno 2024, con scadenza 31/12/2024, sarà possibile usufruire del Superbonus al 70% per condomini, Onlus e uniproprietari da 2 a 4 unità immobiliari (comma 8-bis art. 119 DL 34/2020).

31 dicembre 2025, scadenza Superbonus 65%

In tutto l’anno 2025 sarà possibile usufruire del Superbonus al 65% per condomini, Onlus e uniproprietari da 2 a 4 unità immobiliari (comma 8-bis art. 119 DL 34/2020).

Fonte: biblus.acca.it

Condividi